Regione Veneto

Visita a Candolè - VIAGGIO NEL SACRO TRA PIAVE E LIVENZA - Fede, Arte e Musica nelle Chiese del Territorio

Pubblicata il 06/11/2019

Nella programmazione culturale dell’Istituto diocesano Beato Toniolo di Vittorio Veneto, volta principalmente a scoprire i tesori artistici contenuti nelle chiese della diocesi vittoriese, in una giornata interamente dedicata alla scoperta di luoghi di culto spesso non conosciuti ed identificata dal tema: VIAGGIO NEL SACRO TRA PIAVE E LIVENZA – fede, arte e musica nelle chiese del territorio - , è stata inserita anche la chiesa di Candolè, la più antica del Comune di Salgareda e contenente una pala della natività di Maria opera tarda del pittore bellunese Giuseppe Zais. La dottoressa Letizia Lonzi, studiosa della produzione pittorica dello Zais condurrà i visitatori a scoprire la bellezza della pala contenuta nella chiesetta di Candolè, la quale rappresenta un unicum in tutta la produzione dell’artista bellunese. L’appuntamento è fissato per domenica 10 novembre pomeriggio; ci saranno due turni di visita: uno inizierà alle 15,00 e uno alle 16,00. Si tratta di un appuntamento da non perdere, vista la rilevanza di questo dipinto e la presenza di quest’importante studiosa.



 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato 01.jpg 1.37 MB
Allegato 02.jpg 1.17 MB
Allegato testo candole.jpg 64.64 KB
Allegato testo don Alfonso.jpg 226.79 KB

Categorie News
torna all'inizio del contenuto