Salta al contenuto del Sito
Siamo in » Il Comune » Servizi per i Cittadini » Tutti i servizi » Contributo affitti

Contributo affitti

CONTRIBUTO AFFITTI

descrizione del ServizioDestinatari 

Con la Legge 431/1998 all'art. 11 è stato istituito il fondo nazionale per il sostegno all'accesso delle abitazioni in locazione risultante da contratti d'affitto regolarmente registrati ai sensi delle Leggi n. 392/1978, n. 359/1992, 431/1998 art. 11.

Per poter accedere al contributo è necessario:

·       essere titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo, registrato, ai sensi della L. 392/78 o della L. 359/92, o della L. 431/99 purché tale contratto non sia stato stipulato tra parenti ed affini entro il secondo grado o tra coniugi non separati legalmente;

·       non essere titolari di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su alloggio/i o parti di essi per i quali il 6% del valore catastale complessivo sia superiore al 50% di una pensione minima INPS annua, ubicati in qualsiasi comune del territorio nazionale;

·       di non essere titolari di un valore ISEE superiore a quello stabilito con apposito bando dalla Regione;

·       di non occupare unità immobiliari incluse nelle categorie catastali A/1, A/8, A/9 (rif. Mod. n. 72).

 

Dove rivolgersi Modalità di accesso

Il bando per l’accesso al fondo viene pubblicato annualmente dalla Regione Veneto che stabilisce i requisiti di accesso e i tempi di presentazione delle domande, e pubblicizzato dall’Ufficio Servizi Sociali.

La domanda di contributo per le spese di affitto dovrà essere presentata presso l’Ufficio Servizi Sociali entro i termini che verranno prefissati e comunicati.


A | a |