Salta al contenuto del Sito
Siamo in “ News ed Eventi » Elenco News » News

News

NOTIFICHE DEI VERBALI DI ACCERTAMENTO DELLE VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA A MEZZO PEC


NOTIFICHE DEI VERBALI DI ACCERTAMENTO DELLE VIOLAZIONI AL CDS A MEZZO PEC
 
Avviso ai possessori di caselle di Posta Elettronica Certificata (PEC) 
 

Il Decreto del Ministero dell’Interno del 18.12.2017, entrato in vigore il 27.01.2018, rende obbligatorie le notifiche dei verbali di accertamento delle violazioni del Codice della Strada tramite Posta Elettronica Certificata.
Pertanto gli organi che effettuano servizi di polizia stradale devono notificare i verbali tramite PEC all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata dichiarato dal conducente o estratto dall’indice dei domicili digitali.

Il messaggio PEC che contiene il verbale di contestazione deve avere per oggetto:
“Notifica di atto amministrativo relativo ad una sanzione amministrativa prevista dal Codice della Strada.” 

I verbali si considerano notificati quando il sistema informatico genera la ricevuta di avvenuta consegna all’organo di polizia.

Per quanto sopra si consiglia, per chi ne è in possesso, di verificare giornalmente la propria casella di Posta Elettronica Certificata al fine di evitare il decorrere dei termini per usufruire del pagamento, con riduzione del 30% entro i 5 giorni dalla notifica, o in misura ridotta entro i 60 giorni sempre dalla notifica.

Si precisa che decorsi i 60 giorni senza che sia intervenuto il pagamento o sia stato presentato ricorso, il verbale diviene titolo esecutivo e verrà trasmesso all’agente della riscossione per l’emissione della cartella esattoriale pertanto si ribadisce la necessità di un costante controllo della casella PEC.
 
È evidente che se non si ha un indirizzo di posta elettronica certificata non cambierà nulla, si riceverà il verbale nelle modalità attuali, cioè tramite posta, gravato delle spese di notifica. 
 
 

pubblicata il 14 febbraio 2018

<<
<
 ... 3456789101112
>


A | a |