Salta al contenuto del Sito
Siamo in “ News ed Eventi » Elenco News » Archivio » News in Archivio

News in Archivio

La Grande Guerra a Salgareda


La Grande Guerra a Salgareda

 

Martedì 5 dicembre 2017, alle ore 20,30 presso le cantine Molon di Campodipietra, incontro su: La Grande Guerra a Salgareda – Lo sfondamento del fronte da Salgareda a Zenson. Interverranno tre relatori. Bruno Marcuzzo: tratterà la battaglia dell’ansa di Zenson che vede i reparti austroungarici muovere dal territorio di Salgareda e dall’attuale villa Molon di Campodipietra, dove avevano sede i Comandi delle varie Brigate, dipendenti dalla 44 ^ Divisione, che si avvicendarono nei 50 giorni dell’occupazione di quel piccolo lembo di golena sulla riva destra del Piave. Vito Marcuzzo illustrerà il funzionamento e l’attività dei palloni aerostati che ospitavano gli osservatori al tiro delle artiglierie. Chiuderà la serata Renzo Toffoli con l’analisi delle vicende che videro protagonista il reggimento da montagna carinziano (1° Gebirgsschützen) il cui comando si era insediato presso villa Foscari a Candolè, villa nella quale fu tradotto in stato di arresto il parroco di Salgareda don Pietro Sartor. Con l’occasione Renzo Toffoli proietterà alcune immagini tratte dal proprio archivio fotografico, che ritraggono luoghi ed edifici di Salgareda prima e dopo la Grande Guerra, comparandole con mappe del catasto napoleonico, austriaco ed italiano, così da evidenziare l’evoluzione urbanistica prima della Grande Guerra, le distruzioni, e la ricostruzione post-bellica del paese. Nella stessa serata sarà possibile visionare ed acquistare l’ultimo libro di Bruno Marcuzzo “La testa di ponte di Zenson” che espone gli avvenimenti dei cinquanta giorni di occupazione di quel lembo di golena sulla destra del Piave; inoltre, sarà disponibile la seconda edizione riveduta ed ampliata del volume di Renzo Toffoli: “1917-1918 - da Caporetto a San Donà di Piave”, si tratta di un corposo volume contenente 350 immagini della grande ritirata e del volto dei paesi del Basso Piave sfigurati dalle artiglierie di ambedue gli eserciti. L’ingresso è gratuito.

 


pubblicata il 04 dicembre 2017

 
 
12345678910 ... 
>
>>


A | a |