Salta al contenuto del Sito
Siamo in “ News ed Eventi » Elenco News » Archivio » News in Archivio

News in Archivio

La chiesetta di Candole' a SALGAREDA si illumina di rosso nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne


La chiesetta di Candole' a SALGAREDA si illumina di rosso nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne – 25 Novembre 2017

L’oratorio di Candolè si veste di rosso divenendo "monumento civile" per il 25 novembre, Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Il colore simbolo della manifestazione verrà utilizzato per illuminare la caratteristica facciata del simbolo storico del nostro paese, e lanciare così il segnale di adesione di Salgareda e dell'amministrazione comunale all'evento nato per dire no alla violenza di genere.

L'iniziativa viene promossa quest’anno con lo scopo di ottenere un importante riscontro sui social media con la propagazione dell'immagine collegata a messaggi contro la violenza sulle donne ed il femminicidio. 

Oratorio di Candolè: costruito dalla nobile famiglia veneziana dei Correr nel 1536, fu dedicato alla Vergine Assunta. Essendo l'Assunta anche patrona della chiesa arcipretale, nel 1837, il vescovo di Treviso, Sebastiano Soldati, tolse la titolarità primigenia dedicando l'oratorio alla Natività di Maria, fu così rimossa dall'altare maggiore la pala che rappresentava l'Assunta e sostituita con l'attuale che raffigura, appunto, la Natività della Vergine. L'unico segno distintivo dell'originaria titolarità è rimasto scolpito sull'architrave in pietra esterno della porta d'ingresso e ancora leggibile: "Templa Dei supplex – Assumptae et Virginis aras ingredere – ast opus his sis – memor esse fide" [entra implorante nel tempio di Dio – nella casa dell'Assunta e Vergine – ricordati che qui necessita la fede]. L'oratorio è stato restaurato nell'ultimo decennio del secolo scorso. Durante i lavori di restauro sono emersi i fregi dei Correr, delle decorazioni seicentesche e le croci di consacrazione. La pala dell'altare intitolata alla "Natività di Maria", è opera del bellunese Giuseppe Zais.

 


pubblicata il 24 novembre 2017

<<
<
 ... 55565758596061626364 ... 
>
>>


A | a |