Salta al contenuto del Sito
Siamo in » News ed Eventi » Locandina eventi » Inaugurazione Piazzale Camillo Cibin

Inaugurazione Piazzale Camillo Cibin

Lo scorso martedì 1° Maggio, un avvenimento importante si è svolto a Salgareda, centro della Provincia di Treviso. E’ stato intitolato un piazzale al Commendatore Camillo Cibin, storico Comandante della Gendarmeria Vaticana.

Il Comm. Cibin era nato proprio a Salgareda il 5 Giugno 1926 e riposa dopo la sua morte nel Cimitero cittadino
.

Sono intervenuti alla cerimonia, ad esprimere gratitudine per la Sua esemplare condotta di vita, numerose persone del paese e dei comuni vicini, il Sindaco dott. Vito Messina, Autorità Civili, Militari e Religiose, nonché una nutrita rappresentanza della Gendarmeria Vaticana con il Vice Comandante Dott. Raul Bonarelli.

Hanno seguito con comprensibile commozione i familiari del compianto Camillo, parenti, amici e tutti coloro che hanno avuto il piacere e l’onore di conoscerlo.

La cerimonia ha avuto inizio con la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo, gremita in ogni ordine di posti con la partecipazione di rappresentanze di associazioni varie con i rispettivi labari e Gonfalone Comunale.  La celebrazione è stata officiata  da più Religiosi compreso Mons. Giulio Vivian già Cappellano della Gendarmeria Vaticana che nell’omelia ha ricordato la figura di Camillo Cibin,  gli anni al servizio dei Papi,  la Sua umiltà, generosità , il rispetto verso il prossimo, l’amore per la famiglia.

Gli amici i parenti ed i conoscenti hanno ringraziato, poi, il Commendatore per la Sua innata disponibilità e attaccamento al paese.

Quindi, in corteo, lo spostamento presso il piazzale delle scuole (media ed elementare) dove  è avvenuta la cerimonia dello scoprimento della targa intitolata a Camillo Cibin e la benedizione impartita dal Parroco Don Roberto Mistrorigo.

Indi ha preso la parola il Sindaco Vito Messina che ha ringraziato i presenti per la partecipazione alla cerimonia di intitolazione alla figura del Comm. Cibin del Piazzale di fronte alle scuole, che Lo ricorda oggi e a futura memoria delle prossime generazioni.

Per Camillo Cibin, Salgareda è stato un punto fermo di riferimento, non si è mai dimenticato della sua terra, si vedeva per la festa della Madonna Assunta, al Cimitero o a fare visita e intrattenersi con amici e parenti.

Era orgoglioso del suo paese, così come noi siamo onorati di averlo avuto nostro concittadino.

A Roma era il punto di riferimento per tante persone che si recavano nella città del Vaticano, sempre disponibile per una visita ai musei o all’udienza del Papa.

Camillo Cibin  ha servito sei Papi, ha vegliato sulla sicurezza, Li ha seguiti sempre, in Italia e nei viaggi all’estero. Ha svolto il lavoro in modo efficace, con rispetto e amore. Rispetto e stima che sicuramente sono stati ricambiati anche dai Pontefici, perchè voler bene al Commendatore è stato facile.

A conclusione ha preso la parola il figlio Giannantonio Cibin che a nome della famiglia ringrazia commosso gli intervenuti per la sensibilità dimostrata ricordando la figura paterna.

cerimonia                        sfilata

sfilata                       Familiari

Sindaco                       Assessore Provinciale

Figlio                         Scoprimento targa

Targa                         Benedizione

Familiari                                   Targa 

   


A | a |